Il Sindaco di Veglie Claudio Paladini avvisa che si è resa necessaria l’interdizione di alcuni tratti di Piazza Umberto I per ragioni di sicurezza

0
3117

Ordinanza dirigenziale n. 1 del 11/01/2021 Settore polizia Municipale

Il sindaco avvisa, giusta ordinanza dirigenziale n. 1 del 11/01/2021, che si è resa necessaria l’interdizione di alcuni tratti di Piazza Umberto I per ragioni di sicurezza, a tutela della pubblica e privata incolumità, al fine di consentire le operazioni di sistemazione dei basoli nei punti di dissesto interessati.

L’ordinanza ha vigore dalla data di pubblicazione sino alla definizione dei lavori di rimessione in pristino.

Consultabile on Line sull’ albo pretorio del Comune di Veglie. 

Si scusa per i disagi momentaneamente arrecati.

Il Sindaco, dott. Claudio Paladini

.


Di seguito il link e il testo dell’Ordinanza dal Comandante della Polizia Municipale di Veglie

>>>SACRICA ORDINANZA DIRIGENZIALE R.G. N. 1 del 11/01/2021  SETTORE POLIZIA LICALE>>>

PROVVEDIMENTI DI VIABILITA’ – PARZIALE INTERDIZIONE ALLA CIRCOLAZIONEVEICOLARE E PEDONALE IN PIAZZA UMERTO I.

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

VISTA

la relazione di servizio dell’11.01.2021- prot. gen.323 dalla quale si evince che il basolato di Piazza Umberto I e di Piazza XXIV Maggio è in più punti irregolare e malridotto, in particolare in corrispondenza del tratto di Piazza Umberto I/ prolungamento di via Verrienti ed all’intersezione con prolungamento via San Giovanni – Piazza XXIV Maggio; infatti, detti basoli risultano instabili e non inquota con spuntoni vari che compromettono la circolazione pedonale e veicolare in sicurezza, ritenendo necessario interdire detti tratti alla circolazione veicolare e pedonale;

RITENUTO necessario provvedere alla interdizione di detti tratti;

Visto l’art. 107 del Decreto Legislativo n. 267 del 18.8.2000 e ss.mm.ii.;

Espresso il proprio parere favorevole ai sensi dell’art.7 comma 3 del Regolamento dei controlli interni, approvato con deliberazione di C.C. n.2 del 08.02.12;

ORDINA

a decorrere dalla data di cui alla presente ordinanza e sino alle operazioni di sistemazione e messa insicurezza:

– l’interdizione pedonale in Piazza Umberto I nei punti di dissesto del basolato, nel prolungamento di via Verrienti, dalla fontana monumentale sino all’intersezione con via Roma e prolungamento di via Roma sino all’intersezione con Piazza XXI Maggio;

– l’interdizione veicolare in Piazza Umberto nel tratto che va dalla fontana monumentale e sino all’intersezione di via Roma, con deviazione del traffico proveniente da via Verrienti su via Cesare Battisti;

– l’interdizione veicolare nel tratto di via Roma, da via Spani sino a Piazza Umberto I/sino a prima dell’intersezione con Piazza XXIV Maggio;

– l’interdizione veicolare nel tratto di via Roma, da via Garibaldi e sino all’intersezione con via Spani escluso i residenti;.

La presente ordinanza viene inviata al competente ufficio tecnico comunale per il transennamento esegnaletica, nonché per gli adempimenti relativamente alla messa in sicurezza e posizionamento della segnaletica relativamente alle aree segnalate a norma del Codice della Strada (D.Lgs.vo n.285 del30.4.92) e Regolamento di Esecuzione del CdS (Reg. di Esecuz. n.495 del 16.12.92).

La presente ordinanza viene resa nota mediante affissione all’Albo Pretorio on line del Comune di Veglie e comunicata all’ufficio di Polizia Municipale, per il rispetto delle disposizioni in essa contenute; contro gli inadempienti si procederà secondo quanto previsto dal vigente Nuovo Codice della Strada e succ. int. emodif. (D.lgs. 30 aprile 1992 n. 285).

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al Ministero dei Trasporti entro 60 giorni dalla data dipubblicazione, a norma di quanto previsto all’art. 37 del Decreto Legislativo n. 285/92 e con le modalità indicate all’art. 74 del D.P.R. n.495/92.

E’ altresì ammesso ricorso giurisdizionale per incompetenza, eccesso di potere o per violazione di legge,entro 60 giorni dalla data di pubblicazione, al competente Tribunale Amministrativo Regionale, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato, ai sensi del D.P.R. 1199/1971, entro 120 giorni dalla suapubblicazione.

Il responsabile del presente provvedimento è il Responsabile del Settore Polizia Municipale, Cap. dott.Massimiliano Leo.

Veglie, 11/01/2021

IL RESPONSABILE DEL SETTORE4. SETTORE POLIZIA LOCALE

F.TO Avv. Massimiliano LEO

LEAVE A REPLY